170 — Quanno nasciste vuje, nascea lu sole

Quanno nasciste vuje, nascea lu sole, La luna se cessaie re camminare, Le stelle se mutarono ’e culore. Quanno nasciste vuje, nascea la luna. Nascea la bella Venere romana. Fare all’ammor cu’ vuje nun ho fortuna.

Quando nasceste voi, nasceva il sole, e la luna smise di camminare, e le stelle mutarono colore. Quando nasceste voi, nacque la luna, nacque la bella Venere romana. Fare all’amor con voi, non ho fortuna!