168 — Vola, palomba, quanto puoi volare

Vola, palomba, quanto puoi volare, E sale ’ncielo, quanto può salire. Gira lu munno, quanto può girare, ’Nu juorne tra mie braccia venarraje.

Vola palomba, quanto puoi volare, e sali in cielo quanto puoi salire. Gira il mondo quanto puoi girare: un giorno tra le braccia mie verrai.