161 — Junne capìlle mie, junne capille

Junne capìlle mie, junne capille, Pure quanne cammine parite bella. Facite muri’ l’amante a mille a mille, Po’ li vaje a sanà’ cu’ s’uocchie belle, Dinto a ’stu palazzo nce ne stanno mille; Sula nennella mia è la chiù bella.

Biondi capelli miei, biondi capelli, se solo camminate siete bella. Fate morir gli amanti a mille a mille poi li sanate con questi occhi belli. In questo palazzo ce ne stanno mille; solo nennella mia è la più bella.