112 — Se n’ è benuta la zita, la zita

Se n’ è benuta la zita, la zita; Se n’ è benuta la vostra chiammata, Pure la mamma l’ha fatta cumpita, Tutti li parienti l’ha maritata; Quanto ch’è bella... Dio la benerice; Me pare ’na rosella spampanata.

Se n’è venuta la zita, la zita; se n’è venuta la vostra chiamata. Pure la mamma l’ha fatta compìta, tutti i parenti l’han maritata. Quanto è bella! Dio la benedica. Mi pare una rosella spampanata.