84 — Pozza morire de ponte de spate

Pozza morire de ponte de spate, Chi m’ha ’mparato re fare l’ammore; Steva cu’ la mente cujetata, Mo’ alla notte, nu’ me rorme n’ora, ’A nuttatella re quattordece ore, Vejate chi la rorme tutta ’ntera. I’ mescheniello me la rormo sulo, Me vote e giro e trovo juorno schiarato.

Possa morire di punta di spada chi mi ha insegnato a fare all’amore. Io stavo con la testa quieta mo alla notte non dormo un’ora! La nottatella di quattordici ore beato chi la dorme tutta intera! Io meschinello me la dormo solo, mi volto mi rivolto e trovo giorno chiaro.