20 — N’aggio comme fà’ pe’ te parlare

N’aggio comme fà’ pe’ te parlare Bisogna che m’affitto ’nu ciardino; Tuorno tuorno lu voglio ammurare De prete preziose e gesummine; Mmiezo nce metto n’albero chiantato Pe fare ’na frescura ’a nenna mia.

Non so come fare per parlarti! Bisogna che mi fitti un bel giardino: intorno intorno lo voglio murare di pietre preziose e di gelsomini. E in mezzo ci metto un albero, piantato per fare fresco a nenna mia.